Capodanno Pisano – 25 marzo

Capodanno Pisano – 25 marzo 

Potresti pensare che il Capodanno Pisano, come in tutta Italia, cada il 1° gennaio, ma non è così. Anticamente, nel Granducato di Pisa era in uso un calendario diverso: si festeggiava l’inizio dell’anno il 25 marzo.

Lo “Stile Pisano” in voga fino al 1749 si contrapponeva allo “Stile moderno”, attuale calendario gregoriano, e tutt’oggi questa tradizione rivive a primavera nel cuore della città. La celebrazione dell’antico Capodanno Pisano è stata riscoperta dalla metà degli anni ’80 e se ti trovi a Pisa a marzo ti consigliamo di assistervi.

Si tratta infatti di una grande festa cittadina, con cortei storici, sbandieratori e spettacoli folkloristici che si susseguono per le vie del centro. L’evento solitamente inizia un paio di giorni prima del “capodanno” vero e proprio del 25 marzo. Tra gli appuntamenti più emozionanti, annota la Luminara sui Lungarni, regata simile a quella che si tiene il 16 giugno per la festa del patrono San Ranieri.

Nel giorno del capodanno pisano, un corteo storico della Repubblica Marinara attraversa la città fino al Duomo, dove avviene la vera celebrazione: un breve rito che, secondo la tradizione, deve terminare alle 12.00 in punto.

Questo infatti è il momento in cui, anticamente, un raggio di sole entrava dalla finestra Aurea del Duomo e colpiva l’orologio solare preposto a salutare il nuovo anno. Oggi l’orologio è stato sostituito da una zona, dove si trova un uovo di marmo, ma il significato simbolico è rimasto invariato.

Vieni a festeggiare il Capodanno Pisano del 25 marzo e soggiorna al nostro hotel design 4 stelle.

Approfitta di questo evento per scoprire Pisa